ITINERARIO NETTUNO 04: 7-14 Giorni - Giannutri, Giglio e Argentario

Leggende, Storia e Parchi Naturali: le Isole Toscane sono molto più che un'arcipelago da sogno..

Acque cristalline, Natura incontaminata, fauna marina incantevole: lasciatevi trasportare dalle emozioni in luoghi remoti..il viaggio continua!

NettunoPartenza il Sabato pomeriggio
Giannutri
82 mg
la trasparenza delle sue acque e la presenza di numerosi relitti la rendono oggi una delle mete migliori per gli appassionati di diving. Cala Maestra e Cala Spalmatoio sono le uniche due rade in cui è possibile ormaggiare, godersi le acque limpide per procedere poi verso l'Isiola del Giglio
Giglio
9 mg
Tutte le calette dell'Isola si prestano all'ancoraggio ma ve ne sono alcune di particolare bellezza come "L'Allume", la cala "Del Corvo", "Le Caldane", "Le Cannelle", "L'Arenella" e poi la meravigliosa cala di "Sparavieri" dalla quale si godono spettacolari tramonti. Consigliamo inoltre l' insenatura del Capo Marino, meravigliosa nei suoi toni bluastri e con quel "fiordo" quasi insidioso che si presenta quando si tenta di accedervi.
Montecristo
25 mg
La più inaccessibile e sicuramente la più bella, circondata da fondali molto profondi, fa parte di una riserva biologica e sia il transito che lo sbarco sono proibiti. E’ necessario avere dei permessi speciali per visitarla. Nell’isola sono presenti molti endemismi tra cui la Vipera Aspis Montecristi, unica specie presente nell’Arcipelago, nonchè il Muflone e svariate specie animali e vegetali. Rilevante la presenza, nelle sue acque di cetacei, dai delfini ai più rari capodogli e alla balenottera comune. Per prenotare visite guidate è necessario avere l’autorizzazione dell’Azienda Foreste Demaniali di Follonica.
Pianosa
18 mg
Da colonia penale di massima sicurezza a oasi naturale di estrema bellezza, è facilmente raggiungibile da Marina di Campo. Oltre al cristallino mare incontaminato, dove spesso si possono ammirare branchi di delfini l’intera Isola va sicuramente visitata sia per la flora che per la fauna, programmando una visita nel Parco Nazionale. L’unica zona dove è consentita la balneazione è la bella spiaggia di Cala Giovanna, da dove, seguendo il sentiero si può arrivare ai resti dei Bagni di Agrippa, interessante complesso termale del I secolo dC.
Monte Argentario
44 mg
Cala del Gesso, Cala Piccola, Cala del Bove, Cala Grande, Port'Ercole, Porto Santo Stefano. L'argentario non si nasconde e vi offre ogni giorno la possibilità di scoprire una caletta nuova, un posto riparato dove godersi il silenzio del mare, una grotta da visitare: non vi deluderà mai!
Condizioni
   Barche assicurate "RC" e "Kasco full-risk"
    Per la locazione è obbligatoria la Patente Nautica
    E' compreso: tender, ormeggio prima e ultima notte presso la base
    Non è compreso: carburante, vitto ed eventuali ormeggi a pagamento
    Imbarco settimana: check-in sabato ore 18:00 / check-out sabato ore 09:00
    Imbarco week end: check-in venerdì ore 16:00 / check-out domenica ore 18:00