ITINERARIO NETTUNO 05: Arcipelago Toscano e Corsica Nord

Leggende, Storia e Parchi Naturali: le Isole Toscane sono molto più che un'arcipelago da sogno..

Infinite calette nell'isola d'Elba e la scoperta di territori selvaggi nella Corsica del Nord: questo ed altro navigando un itinerario unico!


PartenzaMarina di Nettuno
Giannutri
82 mg
la trasparenza delle sue acque e la presenza di numerosi relitti la rendono oggi una delle mete migliori per gli appassionati di diving. Cala Maestra e Cala Spalmatoio sono le uniche due rade in cui è possibile ormaggiare, godersi le acque limpide per procedere poi verso l'Isiola del Giglio
Giglio
9 mg
Tutte le calette dell'Isola si prestano all'ancoraggio ma ve ne sono alcune di particolare bellezza come "L'Allume", la cala "Del Corvo", "Le Caldane", "Le Cannelle", "L'Arenella" e poi la meravigliosa cala di "Sparavieri" dalla quale si godono spettacolari tramonti. Consigliamo inoltre l' insenatura del Capo Marino, meravigliosa nei suoi toni bluastri e con quel "fiordo" quasi insidioso che si presenta quando si tenta di accedervi.
Montecristo
25 mg
La più inaccessibile e sicuramente la più bella, circondata da fondali molto profondi, fa parte di una riserva biologica e sia il transito che lo sbarco sono proibiti. E’ necessario avere dei permessi speciali per visitarla. Nell’isola sono presenti molti endemismi tra cui la Vipera Aspis Montecristi, unica specie presente nell’Arcipelago, nonchè il Muflone e svariate specie animali e vegetali. Rilevante la presenza, nelle sue acque di cetacei, dai delfini ai più rari capodogli e alla balenottera comune. Per prenotare visite guidate è necessario avere l’autorizzazione dell’Azienda Foreste Demaniali di Follonica.
Pianosa
18 mg
Da colonia penale di massima sicurezza a oasi naturale di estrema bellezza, è facilmente raggiungibile da Marina di Campo. Oltre al cristallino mare incontaminato, dove spesso si possono ammirare branchi di delfini l’intera Isola va sicuramente visitata sia per la flora che per la fauna, programmando una visita nel Parco Nazionale. L’unica zona dove è consentita la balneazione è la bella spiaggia di Cala Giovanna, da dove, seguendo il sentiero si può arrivare ai resti dei Bagni di Agrippa, interessante complesso termale del I secolo dC.
Elba
8 mg
E’ l’isola più grande dell’Arcipelago Toscano e la terza d’Italia. Ha 6 porti e un’infinità di calette e approdi. Circumnavigando l’Elba: partendo da Portoferraio si trova l’Isola dei Topi, stupendo posto dove fermarsi per ammirare i resti di una Villa Romana. Continuando lungo la Costa Orientale si incontra l’isolotto d’Ortano e quello di Liscoli, mentre lungo la Costa meridionale ci sono le Isole Gemini i cui fondali sono costellati di anfore. Continuando il giro dell’isola, subito dopo Marciana Marina si aprono i Golfi di Procchio, Biodola e Viticcio incorniciati da una stupenda vegetazione mediterranea e da spiagge bianche. Portoferraio: è il principale porto dell’Isola. Nell’entroterra di Portoferraio si trovava la dimora di Napoleone e la villa adiacente, ospita la Pinacoteca Foresiana, mentre nella Palazzina dei Mulini, oltre a vari cimeli, vi si trova esposto il Drappo con le tre Api donato da Napoleone. Scendendo verso Sud si trova il Porto di Rio Marina, recentemente attrezzato con pontili galleggianti. E’ un paese poco turistico ma con strette viuzze ricche di fascino e approdo tranquillo anche durante l’alta stagione. Da visitare il Museo Minerario. Porto Azzurro è uno degli scali più belli del Tirreno, con una profonda rada guardata da due imponenti fortezze. Le vie del Paese sono ricche di vita notturna e negozietti caratteristici, moltissimi bar all’aperto sulla piazza. Marina di Campo è un simpatico borgo di pescatori, Marciana Marina è il porto ideale per andare in Corsica (Bastia 34 mg, Macinaggio 35 mg). Cresce intorno ad un vecchio borgo di pescatori ai piedi delle verdi pendici del monte Capanne ed è uno dei paesi più "mondani" dell’intera isola, con numerosissimi pub, bar, discoteche e ristoranti.
Capraia
22 mg
La parte Est dell'Isola si presenta ricca di insenature: coste digradanti dolcemente verso il mare offrono la possibilità di bagnarsi anche in acque basse, a volte dal fondale sabbioso e chiarissimo. L'unica spiaggia, cala della Mortola, è raggiungibile solo in barca mentre le restanti calette sono tutte in scoglio o roccia raggiungibili via mare. La parte di costa a Sud dell'Isola è indimenticabile: Cala Rossa, antico cono di vulcano, crollato da un lato, offre uno scenario indimenticabile e Punta dello Zenobito, con la maestosa torre posizionata in cima ai basalti grigi, è uno spettacolo unico ed irripetibile. Nella parte che guarda verso Ovest, con la Corsica all'orizzonte, la vista di scogliere a picco sul mare diventa assolutamente maestosa. E' qui che si percepisce la natura selvaggia dell'Isola, il suo essere "isola" nel senso proprio e pieno del termine.
Corsica Nord
17 mg
si può iniziare a visitare le azzurre e cristalline acque di Macinaggio e dintorni con possibilità di visitare anctichi borghi e suggestive vedute da terra. Capo corso è un paradiso: non trascurate questa tappa che da sola può appagare l'intero viaggio.. e poi Bastia con la vicinissima Borgo, oltrepassando la punta Santa Severa si incontrano veri e propri luoghi di incantevole bellezza. Per chi vuole organizzare il viaggio magari saltando parte della Corsica Est, si può spingere fino a San Fiorenzo, per scoprire un regalo vero e proprio della natura. A voi la scelta!
Condizioni
   Barche assicurate "RC" e "Kasco full-risk"
    Per la locazione è obbligatoria la Patente Nautica
    E' compreso: tender, ormeggio prima e ultima notte presso la base
    Non è compreso: carburante, vitto ed eventuali ormeggi a pagamento
    Imbarco settimana: check-in sabato ore 18:00 / check-out sabato ore 09:00
    Imbarco week end: check-in venerdì ore 16:00 / check-out domenica ore 18:00